Condominio Ceola

CONDOMINIO CEOLA

CONDOMINIO CEOLA

Demolizione e ricostruzione di un edificio del 1951. Obiettivo: riqualificare tutti gli spazi ormai classificati come “non abitabili” dalle normative. Esempi: sottotetto di cm 180 e soffitti a piano terra di cm 240. Dopo un lungo e meticoloso studio, l’Architetto Francesca Sinicato di Architecmine Srls è riuscita a ricavare un condominio composto da 4 unità (3 appartamenti + 1 dèpendance, visibile sulla sinistra).

Demolizione e ricostruzione di un edificio del 1951. Obiettivo: riqualificare tutti gli spazi ormai classificati come “non abitabili” dalle normative. Esempi: Sottotetto di cm 180 e soffitti a piano terra di cm 240.

Dopo un lungo e meticoloso studio, l’architetto è riuscita a ricavare un condominio composto da 4 unità (3 appartamenti + 1 dèpendance, visibile sulla sinistra).